2024

Daedalos per l’anno 2024 partecipa ad un Convegno Nazionale a RomaEffetto Michelangelo” realizza visite culturali a Città d’arte, e proseguiamo con il programma Erasmus +. in partnerchip con associazioni del territorio italiano.


L’Arte come contesto e strumento dell’azione di cura di sé e degli altri

19 – 20 Gennaio 2024Effetto Michelangelo Corsie Sistine – Borgo Santo Spirito, 2 – Roma
un evento straordinario in una location d’eccezione

4 Febbraio 2024Guercino nello studiopomeriggio di arte e cultura alla Pinacoteca Nazionale di Bologna in via Belle Arti Bologna

10 Marzo 2024Lippo di Dalmasio al Museo Civico Medioevale – pomeriggio con l’arte del 300 e del 400 Museo Civico di Arte Antica via Manzoni, 4

21 Aprile 2024 Stregherie Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia ci ritroviamo per vedere la Mostra dedicata alle Streghe nella Storia a Palazzo Pallavicini – via San Felice 24 – Bologna

1° Maggio 2024Festa del Lavoro a Monte San Pietro ci ritroviamo nel pomeriggio per festeggiare assieme la festa dei lavoratori

19 Maggio 2024 a Faenza al Museo Internazionale della Ceramica. visita a Faenza

9 Giugno 2024 a Vertigo – Video Scenarios of Rapid Changes al Mast via Speranza 42 Bologna

L’Erasmus + arricchisce la vita e apre la mente

L’educazione degli adulti comprende tutte le azioni educative, formali, non formali e informali rivolte all’educazione non professionale degli adulti e ai percorsi dell’apprendimento permanente non direttamente collegati al mercato del lavoro, e al di fuori della formazione professionale (VET) e dell’istruzione superiore.

Portogallo – Covilhã dal 24 al Febbraio all’8 Marzo 2024
Località : tra fiumi e catene montuose, la città di Covilhã è una delle porte di ingresso della Serra de Estrela. Originariamente terra di pastori lusitani, fu riconquistata ai mori dal re D. Sancho I, che la difese circondandola di una cinta di mura, e durante il Medioevo si affermò come punto di importanza strategica, in particolare sotto il regno di D. Dinis, il quale mise in pratica il rafforzamento della difesa del territorio. Questa città della Corona, titolo concesso da D. Manuel che nel 1510 le diede anche il Foral Novo, fu anche terra di scopritori. Dopo la conquista di Ceuta, nel 1415, l’Infante D. Henrique, il Navigatore, ricevette dal padre, re D. João I, il titolo di Signore di Covilhã. La città diede anche i natali a Pêro da Covilhã, esploratore inviato in Oriente da D. João II, le cui informazioni consentirono la scoperta della rotta marittima verso l’India da parte di Vasco da Gama. Una delle caratteristiche di Covilhã è l’arte della lavorazione della lana, iniziata al tempo di D. Sancho I e sviluppata dalla comunità ebraica che vi si insediò fino al XV secolo. L’industria tessile, che sotto il regno di D. João V rifornì di uniformi l’esercito portoghese, ricevette un nuovo impulso nel 1763 grazie all’azione del Marchese di Pombal che vi fondò la Real Fábrica de Panos, diventando il maggiore centro di produzione di lana di tutto il paese. La crescita economica che ne risultò fece sì che nel 1870 Covilhã diventasse città. Una visita del suo patrimonio architettonico non può prescindere da una passeggiata per l’antica Judaria, con le sue viuzze strette e le finestre in stile manuelino, la Capela de São Martinho, la Capela de Santa Cruz e il Museu dos Lanifícios.


Germania -Colonia dal 4 al 14 Aprile 2024
La città si trova su entrambi i lati del fiume Reno , vicino ai confini della Germania con il Belgio e i Paesi Bassi . La famosa Cattedrale di Colonia ( Kölner Dom ) è la sede dell’arcivescovo cattolico. L’ Università di Colonia ( Universität zu Köln ) è una delle università più antiche e più grandi d’Europa. È un importante centro culturale per la Renania; ospita più di 30 musei e centinaia di gallerie. Le mostre spaziano dai siti archeologici romani locali alla grafica e alla scultura contemporanea. La Fiera di Colonia riunisce una serie di fiere professionali , come Art Colonia, Imm Colonia, Gamescom e Photokina
Colônia fu fondata e stabilita nel territorio degli Ubiani nel I secolo dai Romani come Colônia Cláudia Ara Agripinênsio , la cui prima parola è l’origine del suo nome. Un nome latino alternativo con cui sono d’accordo è Augusta dos Úbios ( Augusta Ubiorum ), por conta dos úbios. La città fungeva da capitale della provincia romana della Germania Inferiore e da quartier generale dell’esercito romano nella regione fino a quando fu occupata dai Franchi nel 462. Durante il Medioevo , fiorì fino a diventare una delle principali rotte commerciali tra l’Europa orientale e occidentale . Colonia era un membro di spicco della Lega Anseatica e una delle più grandi città a nord delle Alpi , in epoca medievale e rinascimentale . Prima della Seconda Guerra Mondiale , la città fu sottoposta a diverse occupazioni da parte dei francesi e anche degli inglesi (1918-1926).


Canarie